Crostata di frutta

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 200 g di burro
  • 200 g di zucchero
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • 1 lievito
  • crema pasticcera
  • frutta a piacere
  • gelatina per dolci

Procedimento:

Impastare sulla spianatoia la farina con le uova, lo zucchero, il sale, il burro a temperatura ambiente e tagliato a dadini. Aggiungere da ultimo il lievito. Il composto è della giusta consistenza quando si riesce a formare una palla ed essa mantiene la sua forma. Imburrare e infarinare lo stampo da crostata e riscaldare il forno a 180°. Stendere la pasta nello stampo e bucherellarla con una forchetta. Infornare per 40 minuti circa. Dopo aver sfornato, capovolgere la teglia sul piatto da portata, ricoprire la pasta frolla con la crema pasticcera e con la frutta. Preparare la gelatina e coprire con essa la frutta.

Frutta Martorana

Ingredienti:

  • 250 farina di mandorle
  • 1 Kg zucchero
  • 200 glucosio
  • coloranti per dolci
  • gomma arabica

Procedimento:

Mescolate la farina di mandorle con lo zucchero e il glucosio e versate il tutto in una pentola. Mettete sul fuoco a fiamma bassa, mescolando sempre e togliete il composto prima che arrivi a bollore. Versatelo su di un piano e lasciatelo raffreddare. Lavoratelo poi come se doveste preparare la pasta fatta in casa. Perché diventi ben liscio, passatelo nella comune macchinetta per fare la pasta in casa. Con le mani, prelevate dei pezzetti di pasta e dategli le forme più svariate, forme di frutta o altro. Mettete al forno a calore medio le formette che avete preparato e ritiratele appena dorate. Fate asciugare e, per dare lucentezza, lucidate con gomma arabica sciolta con acqua.

Pasta di Mandorla

Ingredienti:

  • 800 gr di zucchero
  • 800 gr di mandorle siciliane
  • 300 gr di albume d’uovo
  • 1/2 cucchiani vaniglia
  • 100 g di miele di Zagara siciliano

Procedimento:

Sciogliere a fuoco molto basso lo zucchero con i tre bicchieri di acqua. Attendere che cominci a filare: ve ne accorgerete quando qualche goccia di zucchero sciolto, fatta scolare da un mestolo di legno, si allungherà a filo. Quindi togliere il tegame dal fuoco. Aggiungere la farina di mandorle, la farina di maiorca, la vaniglia e mescolare fino a quando la pasta si staccherà tutta insieme dal tegame. Versare l’impasto su un tavolo di marmo bagnato e appena si sarà raffreddato, lavorarlo a lungo con le mani. Quando sarà compatto e liscio, sistemarlo negli stampi dalla forma voluta. Decorare infine, a vostro piacimento, con coloranti per alimenti.

Cassata Siciliana

Ingredienti:

  • Pan di Spagna
  • Ricotta
  • Scaglie di Cioccolato Fondente
  • Pasta di Mandorla
  • Zucchero Fondente
  • Frutta Candita

 

Procedimento:

Stendere la pasta di mandorla con un mattarello in un apposito vassoio di acciaio rotondo. Coprire il tutto con degli strati di pan di spagna, spolverare della cannella e coprire tutto con ricotta e pezzettini di cioccolato fondente a gocce. Coprire con un ulteriore strato di pan di spagna, mettere un disco dell’ apposita misura e capovolgere il tutto ponendo sopra un oggetto in modo da fare una lieve pressione. Dopo circa 10 minuti levare il vassoio d’ acciaio coprire con zucchero fondente e guarnire con frutta candita.

Cassatina

Ingredienti:

  • 1 ci Cannella
  •  Ciliegie Candite
  • 1 cucchiaio di Gocce Di Cioccolato
  • 2 Dischi di Pan Di Spagna
  • 200 g Pasta Di Mandorle
  • 250 g Ricotta Vaccina
  • 40 g Zucchero a Velo

Procedimento:

Raccogliete in una terrina 250 gr di ricotta fresca ben scolata dal siero. Unite un cucchiaio di gocce di cioccolato, 1 cucchiaino di cannella in polvere. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Conservate in frigorifero. Stendete 200 gr di pasta di mandorle su un piano leggermente infarinato, ritagliate 6 dischi con un tagliapasta, grandi abbastanza per coprire il fondo e le pareti di stampini monoporzione, foderati con la pellicola. Travasate la crema di ricotta nei singoli stampi, sopra la pasta di mandorle, livellatela con un cucchiaio. Conservatele in frigorifero per almeno 2 ore. Sformate le cassatine su piatti di portata, guarnite con la glassa, decorate con ciliegie e servite.